Nevee OutDoor Festival

Sella Nevea - Conca Prevala 1850m - 21-22-23 July

Tag: elifriulia

NOF 2017 -Nevee Outdoor Festival seconda edizione – Report

NOF2017, seconda edizione, una grande festa dello sport e dei valori che la montagna insegna e amplifica.

Replicare il successo dello scorso non era cosa facile anche perchè il bilancio di una manifestazione di ampio respiro come il NOF non si basa solo sui “numeri” che, pur essendo ottimi sia in termini di presenze in Conca Prevala, +70%, che per quanto riguarda gli iscritti alla manifestazione ,+30%, non rendono giustizia a ciò che evidentemente il festival trasmette. Un concentrato di energia, di bella gente, atmosfera rilassata ma allo stesso tempo carica di “good vibes”,rispetto reciproco e per l’ambiente.

Il NOF regala emozioni e anche quest’anno abbiamo fatto centro. Questa è la cosa più importante!

Rispetto allo scorso anno, come si usa dire, c’era molta “carne al fuoco” e il rischio di comprometterne la cottura era alto ma fortunatamente tutto ha funzionato bene, nessun intoppo, belle giornate e ottima risposta della gente.
Rispetto allo scorso anno è stato logicamente più dura organizzare. Una gran fatica, ci siamo complicati la vita ma abbiamo messo passione, impegno, cuore, competenza e credo che anche i meno attenti se ne sono accorti.
Fa ovviamente piacere ricevere consensi positivi ed entusiasti da parte di tutti, partecipanti, partner e sponsor ma il chiaro risultato che traspare è che stiamo percorrendo la giusta strada per creare qualcosa di concreto per Sella Nevea e per la montagna in generale. Portare la gente a divertirsi in ambiente, farlo conoscere, valorizzarlo, abbiamo impiantato il germe del “non vedo l’ora di ritornare” nel cuore di almeno qualche presente e sicuramente molti li abbiamo fatti appassionare e ribadisco, emozionare.

Rispetto allo scorso anno il programma è stato più denso di novità e di contenuti.
Il nostro ingresso in Associazione Culturale “Monte Analogo” ci ha positivamente condizionato e spinti a dare adeguato spazio all’interno del festival a iniziative culturali di grande interesse legate al mondo della montagna con un particolare occhio di riguardo alle nostre eccellenze.

Il NOF 2017 è stato inaugurato ufficialmente alle 18 di Venerdì 21 Luglio presso il Centro Polifunzionale di Sella Nevea. Presenti l’Assessore alla Cultura del Comune di Chiusaforte Dott. ssa Genny Pegoraro, il Presidente del Parco delle Prealpi Giulie, Sig. Andrea Beltrame, il Comandante della Stazione del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Sella Nevea, Maresciallo Capo Luca Treu, il delegato regionale del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico Sig. Sandro Miorini, dal portavoce dei rifugisti e albergatori di Sella Nevea, Sig. Ivano Sabidussi e da Luciano Comelli, papà del nostro amico Leonardo presente per inaugurare la mostra fotografica Leocom shots from the Edge dedicata a Leo.
Le redini della serata sono state poste nelle attente mani dell’amico Saverio d’Eredità che ha introdotto gli ospiti e i vari appuntamenti in programma.

Il folto pubblico presente ha potuto deliziare del bel “momento musicale” con il “Quartetto dei Patriarchi” (violini,piano, voce) che ha eseguito i brani Suspir da l’anime, Stelutis Alpinis e Signore delle cime, rendendo solenne l’inaugurazione della mostra fotografica dedicata a Leo allestita al primo piano del Centro Polifunzionale.
A seguire è stato offerto a tutti i presenti un ottimo rinfresco curato dai rifugisti, albergatori di Sella Nevea e dallo staff del NOF.

La serata è proseguita nella sala al piano terra del centro polifunzionale con Alpi Giulie Inside, conferenza sulla speleologia in Canin, serata di livello assoluto per la presenza dei massimi esponenti dell’esplorazione speleologica nel cuore del Canin, Paolo Manca, Alessandro Mosetti, Gianni Cergol, Rocco Romano, Sebastiano Taucer e Alberto Dal Maso.

Dagli abissi del Canin ad Alpi Giulie Outside, incontro con l’alpinista sloveno Peter Podgornik che ci ha fatto sognare e stupire con racconti e splendide foto dei suoi tanti viaggi su importanti e difficili montagne di tutto il Mondo, dalle Giulie alla Patagonia, alle Ande, all’Himalaya,al Canada per poi ritornare sempre sulle Alpi Giulie, le sue montagne di casa.

Chiusura di serata con il gruppo Ask Her Out, energetica band di Trieste che propone un genere post-soul dal ritmo particolare e coinvolgente.

Sabato 22 Luglio dalle 8 in poi sono partite tutte le attività in programma e, novità di quest’anno, anche il Concorso Fotografico che premia le foto più belle scattate durante il festival in base alle sei categorie proposte, miglio foto assoluta, bianco e nero, ritratto, foto sportiva, premio social e premio smart.

Quest’anno siamo riusciti a consegnare all’atto dell’iscrizione anche la T-shirt del NOF curata dalla nostra grafica Anny Comello e realizzate grazie al contributo del Comune di Chiusaforte e del Negozio Alternativa Sport di Sistiana.
Tutte le attività hanno registrato un’ottima affluenza anche grazie alle novità proposte dallo staff del NOF e agli impianti di risalita aperti in via eccezionale fino in Sella Golovec.

Moltissimi i rider presenti che si sono divertiti sui percorsi proposti, dal campo scuola con impianto di risalita, al percorso tecnico in paese, alle discese del sentiero del Poviz da Sella Golovec alle mitiche discese dai Piani de Montasio, al test delle E-bike messe a disposizione da Sportler. Tutto ciò anche grazie allo splendido lavoro e all’assistenza di accompagnatori e maestri di mountainbike.

Moltissime le cordate impegnate in parete e nella falesia del Bila Pec parete Sud, tantissimi hanno fatto boulder e un gran successo ha ottenuto anche il nuovo settore “Il Manicomio” attrezzato per l’occasione e con accesso avventuroso… Nove le vie attrezzate e difficoltà dal 6c+ all’8a con ancora progetti da liberare.
Il baby climb con assistenza delle Guide Alpine ha lavorato tantissimo e nella due giorni hanno provato l’arrampicata circa 150 persone di tutte le età. Molto bene anche i workshop di arrampicata, uno per principianti e quello avanzato.

    

Grandissimo successo per i percorsi Speleo con assistenza delle guide speleo e Istruttori Nazionali di Speleologia della Commissione Grotte Eugenio Boegan, Società Alpina delle Giulie di Trieste.
Novità di questa edizione è il percorso speleo advanced che offre una calata di 40m nel vuoto all’interno della Grotta del Ghiaccio e uscita grazie a una breve risalita in corda, il tutto a dieci minuti dal Rifugio Gilberti. Nei due giorni sui due percorsi attrezzati per la manifestazione hanno provato circa 200 persone di tutte le età e preparazione, segno che la nuova proposta ha avuto adeguato successo.

Forse inatteso ma grande successo per la Highline for beginners installata tra il rifugio Gilberti e il Funifor e per tutte le esibizioni di highline installate. Tanta tanta gente, giorno e notte per provare a camminare sulla fetuccia in assoluta sicurezza e assistere alle grandi performance dei pro sulle highline montate al Manicomio e tra Rifugio e Telecabina. Davvero uno spettacolo.

Buona anche l’affluenza per le escursioni con accompagnamento della Guida Naturalistica messa a disposizione dal Parco delle Prealpi Giulie che ha condotto i partecipanti alla scoperta dei sentieri geologico e botanico zona Sella Bila Pec e Foran del Muss, una grande occasione per approfondire ulteriormente la conoscenza del nostro territorio.
Ottimo successo per i workshop di acroyoga, novità che abbiamo proposto quest’anno e che ha fatto divertire circa un centinaio di persone.

Sabato al tramonto è iniziata la Romboss Fest, la festa per Leonardo, la fantastica luce del tramonto ha regalato a tutti i presenti dei momenti magici anche grazie al bellissimo concerto del mitico Miky Martina e alle esibizioni di Danza Aerea su tessuti.
Il dopocena si è acceso grazie alle note del gruppo The High Jackers che ha suonato in modo impeccabile per più di tre ore.

 

Domenica 23 Luglio alle 8,30 è partita la gara di corsa in montagna Canin Skyrace, sui percorsi della Grande Guerra alla quale hanno preso parte circa 80 concorrenti che sono transitati a metà percorso dal Rifugio Gilberti, cuore del NOF, per poi preseguire verso sella Prevala e rientrare a Sella Nevea dove era avvenuta la partenza 17km prima e compiendo un bel percorso ad anello.

Nel frattempo in Conca Prevala e parete del Bila Pec le attività del festival sono proseguite a gonfie vele e verso le 11 tutti i presenti hanno assistito a una esercitazione di soccorso alpino in parete con ausilio di elicottero. L’intervento ha simulato il recupero dell’infortunato dalla parete posta di fronte alla terrazza del Rifugio Gilberti conosciuta come discesa del “Laricetto”. La barella con l’infortunato è stata calata e trasportata a spalla fino ai piedi della parete con tempestività e efficienza dai bravissimi tecnici del CNSAS presenti.

        

L’elicottero di Elifriulia è rimasto a disposizione per effettuare voli turistici a pagamento per quanti lo desideravano.
Nel primo pomeriggio all’interno del Rifugio Gilberti alcuni fortunati hanno potuto assistere alla performance musicale del percussionista Maurizio Ravalico,artista di livello internazionale.
Alle ore 16 è iniziata l’estrazione dei premi messi in palio dagli sponsor e a seguire la chiusura del festival con l’arrivederci al prossimo anno!

E’ stato un grande NOF carico di entusiasmo e energia, un doveroso grande grazie va a tutti gli amici che hanno lavorato prima, durante e dopo. Ai nostri sponsor personali, agli enti e istituzioni coinvolte, all’immenso staff del Rifugio Gilberti e del Rifugio Divisione Julia, a Fabrizio Mansutti per averci aiutato con locandine, flyer, banner e altro materiale promozionale, alla super grafica Anny Comello, al web master Giulio, ai negozi Alternativa Sport, El Condor Sport, Sportler, farmacia Spaliviero, Mangart Climbing, al Rifugio Giacomo di Brazzà, alle Guide Alpine, Speleologiche, alla Società Alpina delle Giulie e Commissione grotte Eugenio Boegan, Parco delle Prealpi Giulie, PromoturismoFVG, Consorzio Il Tarvisiano, scuola sci Sella Nevea, Hotel Canin e Sport Hotel Forte, grazie a tutti!

Come ho scritto lo scorso anno, nella mente e nel cuore rimarrà indelebile il ricordo dell’entusiasmo e della felicità della gente, bella gente, Gente di Montagna.

Arrivederci al prossimo anno e ancora grazie!

Andrea Polo

GIRI TURISTICI IN ELICOTTERO

Se volete vivere un’esperienza unica non perdete l’occasione di sorvolare in elicottero il gruppo del Canin o Montasio.

Domenica 23 Luglio dalle ore 9 in poi ci sarà la possibilità di effettuare voli turistici a pagamento della durata di 5-6 minuti con decollo e atterraggio zona chiesetta alpina nei pressi del Rifugio Gilberti.

Per partecipare ai voli turistici basta presentarsi presso la zona di decollo stabilita.

Voli da 5/6 minuti con tolleranza di +/-30 secondi al costo di 40 Euro o 30 Euro per bambini fino a 12 anni.

Servizio effettuato da Elifriulia.